RUGGIU, storia di un'azienda di successo

OK-ITALIA: premiata la RUGGIU, storia di un'azienda di successo

Da  Il Sole24Ore
.
"Vince l´innovazione di nicchia"
RUGGIU (Venezia)
Progetta, produce e distribuisce apparecchi di Illuminazione. E´ stata premiata nella
sezione "Internazionalizzazione ed eccellenza del Territorio" grazie al forte connubio tra tecnologia e design.
Ha 5 milioni di fatturato e 21 dipendenti.
 
- - - - - -
 
Grazie al connubio tra designed eccellenza tecnologica, la RUGGIU di Scorzè (Venezia) - 5 milioni di fatturato 2008 e 21 dipendenti, si rivela all´avanguardia nel settore dell´illuminazione residenziale e tecnico-professionale.
    -"Abbiamo lanciato una nuova linea che usa la tecnologia Led a basso impatto ambientale - spiega Diego Ruggiu, 42 anni, ad del gruppo - puntiamo molto su questa sfida tecnologica"-. La RUGGIU è stata premiata anche per la sua solidità familiare:  oltre a Diego, che la guida,  il padre Vittorio (fondatore) ne è il presidente, mentre le sorelle Patrizia e Silvia sono responsabili dell´export e del settore amministrativo.
 

 

Da IlGazzettino

OK ITALIA, il premio alle piccole-grandi imprese, tre sono venete.

Torino. Piccole fuori, grandi dentro. Per passione, strategia e risultati. Sono le piccole imprese italiane, e Unicredit ha deciso di premiare le migliori: 19 aziende che primeggiano per qualità di prodotto, innovazione e redditività. Di queste, tre sono venete (in foto Pietro Paolo Montresor, Diego Ruggiu, Walter Bertin ). E proprio il Veneto è stato protagonista lunedì a Torino della cerimonia di premiazione, che ha visto la partecipazione di tutti i vertici della banca, dall’ad Alessandro Profumo al suo vice, Roberto Nicastro. Il premio Ok Italia, istituito da UniCredit per riconoscere ed evidenziare il valore delle piccole imprese, ha così riconosciuto il valore della Montresor di Villafranca Veronese, della RUGGIU di Scorzè e della Labomar di Istrana (Tv), motore trainante dell’economia italiana.
      Un mondo nel quale UniCredit crede e investe. Lo dicono i numeri: dall’inizio dell’anno, infatti, UniCredit ha concesso 4,8 miliardi di nuovi finanziamenti alle imprese italiane di piccole dimensioni (aziende con fatturati inferiori ai 3 milioni di euro), per circa 80mila pratiche. Nel complesso sono in media 3 su 4 le richieste di credito che hanno trovato un riscontro positivo da parte di UniCredit. A fine aprile il tasso di accettazione delle richieste di credito era pari al 76%, in crescita rispetto al 74% dello scorso novembre.
      Proprio queste ultime sono le assolute protagoniste dell’edizione 2009 del Premio Ok Italia. In particolare quelle che hanno dimostrato di aver trovato la strada per affrontare e vincere la sfida. Piccole grandi realtà che costituiscono un volano di sviluppo per tutto il territorio. Quest’anno sono 19 le imprese selezionate, tra clienti e non clienti, dalla rete di agenzie e centri piccole imprese delle banche Retail del Gruppo

 

Da LaRepubblica

Premiata la RUGGIU, storia di un´azienda di successo

«Ruggiu rappresenta un ottimo esempio di come le piccole aziende italiane a conduzione famigliare possano svilupparsi e crescere fino a raggiungere i mercati esteri con l’eccellenza del loro prodotto». Sono queste le motivazioni per le quali la Ruggiu (nelle foto la famiglia), con sedi a Zero Branco e a Scorzè (realizza lampadari), si è aggiudicata il Premio Ok Italia 2009 per la categoria: internazionalizzazione ed eccellenza del territorio. La cerimonia è stata a Torino. Il Premio Ok Italia è promosso dal gruppo Unicredit con lo scopo di riconoscere le aziende d’eccellenza del territorio. Un premio che assume un valore ancor più importante perché arriva in un periodo non certo facile per le imprese. «Il nostro obiettivo - dice Diego Ruggiu, l’amministratore delegato dell’impresa di Scorzè - è quello di estendere le tecnologie basso consumo a tutto il campionario di prodotti».

 

 
1
2
3
4
5
6
7
 VG Agency | questo sito usa la tecnologia VG7 | Creative Commons License Privacy  |  Adm   |  P.Iva 04240140279